Credito d'imposta 2020: risparmia con le etichette elettroniche – SES-imagotag

Credito d'imposta 2020

Cos'è il Credito d'Imposta

Il credito d’Imposta è un’agevolazione volta a supportare le imprese che intendono digitalizzare la propria attività attraverso investimenti in beni strumentali nuovi, acquistati per trasformare l’impresa in chiave tecnologica e digitale 4.0.

É la fondamentale novità del piano Impresa 4.0  che sostituisce super e iperammortamento: restano invariate le regole su beni agevolabili, cambia la tipologia di incentivo fiscale. In tutti i casi, quindi sia per l’acquisto di beni strumentali all’esercizio aziendale (il superammortamento), sia per i piani di digitalizzazione (iperammortamento), nel 2020 si applica un credito d’imposta, con aliquote diverse a seconda della tipologia di investimento. L’incentivo è destinato a imprese, professionisti e partite IVA.

Vantaggi

In base alla natura della spesa, il nuovo credito d’imposta prevede benefici in percentuale diversa:
• 40% 0 20% del costo, a seconda dell’importo degli investimenti, per gli interventi del pacchetto Industria 4.0;
• 15% per l’acquisto di software digitali e servizi;
• 6% per beni diversi dai precedenti.
Credito Imposta

A chi è rivolto e come ottenerlo

Il credito d’imposta si rivolge a tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, indipendentemente dalla natura giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione, dal regime contabile e dal sistema di determinazione del reddito ai fini fiscali.
Il credito d’imposta del 6% per gli investimenti in altri beni strumentali materiali è riconosciuto anche agli esercenti arti e professioni.

Per accedervi entro il 31 dicembre 2020 deve essere effettuata una conferma d’ordine al fornitore firmata per accettazione, corrispondendo almeno il 20% del costo del bene acquistato. In tal caso l’attivazione può protrarsi fino al 30 giugno 2021.

Credito d'Imposta e piattaforma IoT per le etichette elettroniche

Le etichette elettroniche rientrano nell’elenco dei beni citati nell’ allegato A o allegato B della Legge di Bilancio.

Nell’Allegato A si parla di: Beni funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello «Industria 4.0», mentre nell’ Allegato B si indicano i Beni immateriali (software, sistemi e system integration, piattaforme e applicazioni) connessi a investimenti in beni materiali «Industria 4.0» .

Rientrano in entrambe le categorie le soluzioni digitali proposte da SES-imagotag per uno store sempre più connesso, in perfetta sintonia col progetto Industria 4.0. Stiamo parlando di etichette elettroniche, dell’infrastruttura informatica che supporta e i sistemi di gestione per l’e-commerce, software e servizi digitali, ovvero tutto ciò che fa parte della Piattaforma Cloud IoT Retail di SES-imagotag.

Anche l’Italia spinge verso un commercio più orientato sulla tecnologia e l’interazione tra uomo e macchina.

SES-imagotag è in grado di offrire diverse soluzioni digitali per ogni tipo di store, dal piccolo negozio al grande supermercato, facilitando la connessione tra il consumatore e il prodotto sullo scaffale, ma anche tra grazie alla sua ampia gamma di etichette interattive.

Un investimento verso il futuro che può essere ammortizzato nel tempo grazie a questa grande occasione.

 

Per maggiori dettagli consultare il sito del governo.